Lipidomica

LIPIDOMICA

Oggi abbiamo spesso la convinzione di aver scoperto quasi tutto, ma proprio quando pensiamo questo, ecco sorprendentemente si aprono nuove strade, nuove prospettive per la nostra salute ed il nostro benessere: nasce la lipidomica.

Questa è la scienza che studia i livelli di acidi grassi presenti nelle membrane cellulari e le strette correlazioni tra le vie di sintesi, evidenziando scompensi tra i vari processi. Sappiamo bene che non possiamo vivere senza grassi, perché non si formerebbero le membrane cellulari che vanno a proteggere il nucleo. La salute parte quindi dalle cellule ed in particolare dalla membrana cellulare che è costituita da un mix di acidi grassi e l’efficienza della membrana è l’indice della nostro benessere. Oggi grazie a questa nuova scienza, con uno strumento sofisticato si possono studiare in modo approfondito le membrane e sapere quindi come stiamo.

Lo studio viene fatto da una nostra eccellenza: il CNR che, nei suoi laboratori, analizza la composizione di un piccolo campione di sangue ( 5 gocce ) col quale si fa il TEST. Il procedimento attualmente non è più sperimentale, in quanto il CNR di Bologna ha già effettuato 25.000 test valutando quantità e qualità dei grassi giusti con un procedimento che si chiama gastromatografia. Questo esame viene fatto da un robot che lavora la membrana cellulare sino ad arrivare a separare gli acidi grassi saturi, monoinsaturi,polinsaturi che vengono esaminati minuziosamente. Il risultato ottenuto è il check up della composizione della membrana.

Ad oggi sono stati analizzati profili con stili di vita, abitudini alimentari ed età differenti. Spesso dagli studi fatti emergono stati infiammatori diffusi che si possono riequilibrare intervenendo, sia con idonee strategie nutrizionali, sia con una nutraceutica personalizzata. Ricordiamo che la valutazione degli stati infiammatori ci consente di intercettare situazioni che precedono o evolvono in patologie gravi, rischiose per la nostra salute. Per darvi solamente un esempio le alterazioni della membrana cellulare possono intercettare squilibri cardio vascolari, dermatiti, mucositi, stomatiti, danni al sistema digerente, intolleranze, malattie autoimmuni, forme psoriasiche ed una infinita serie di altre patologie.. Esiste anche uno studio del dott. Pigoli che attesta come la lipodomica possa essere utilizzata per la prevenzione dei tumori.

Da ciò che avete letto è chiaro perché questa nuova scienza stia creando grandissimo interesse e possa rappresentare una soluzione a molti problemi. Già in pochi mesi si sono visti miglioramenti ad esempio: nelle forme allergiche, nella funzione intestinale, nella digestione, nella qualità del sonno, nell’umore, nella resistenza alla stanchezza, nelle forme dermatologiche, nella capacità di concentrazione e via dicendo.

La J4C è uno dei pochi studi pilota per questa metodica in Italia per l’anno 2016, non esitate a contattarci.