Il Bleaching

Il Bleaching è una tecnica messa a punto negli USA che determina lo sbiancamento dentale tramite la penetrazione all’interno del dente di un gel che arriva sino alla dentina. Come avviene questo meccanismo di modifica del colore dei denti? E’ semplicemente un processo chimico di ossido-riduzione; il perossido libera radicali liberi di ossigeno che si insinuano attraverso i prismi dello smalto e disattivano le molecole dei pigmenti colorati. Non ci sono controindicazioni all’utilizzo di questa tecnica, poiché sono numerosissimi gli studi che dimostrano l’efficacia e certificano l’assenza di controindicazioni nei confronti di smalto e dentina. In molti casi, durante il procedimento di sbiancamento, possono comparire fenomeni di sensibilizzazione, che sono provocati o da processi di rarefazione del tessuto o da fenomeni di disi-dratazione. Questi inconvenienti possono essere risolti allungando i tempi tra le varie procedure oppure utilizzando floruro sodico. In tutti i casi, questi piccoli inconvenienti spariscono spontaneamente dopo pochi giorni dalla conclusione del trattamento. Il trattamento viene personalizzato in relazione al paziente, i trattamenti da banco o fai da te comportano rischi per gengive e denti. Si può utilizzare il perossido di idrogeno che dà uno sbiancamento ottimo, ma più superficiale ed ha una durata che varia dai 18 ai 24 mesi; se si utilizza il perossido di carbamide unito al nitrato di potassio l’azione sbiancante è più profonda e ne consegue una durata di circa 36 mesi. Il perossido di carbamide si è accertato che rinforza lo smalto e riduce drasticamente la predisposizione alla carie. Al termine di ogni procedura occorre avvisare il paziente che è consigliabile effettuare una seduta di richiamo ogni 3-4 mesi per mantenere lo standard estetico raggiunto ed impedire la regressione dei risultati ottenuti.

OFFICE BLEACHING, si svolge in studio e permette di ottenere il risultato in tempo breve. Si pratica con due sedute a distanza di 10 giorni una dall’altra e viene effettuato con un dispositivo di protezione delle gengive.

HOME BLEACHING, trattamento domiciliare, tempi di applicazione da 2 a 8 ore a seconda del tipo di prodotto e della sua concentrazione. Il materiale viene applicato con mascherine stampate personalizzate, previa impronte delle arcate. In linea di massima sono necessarie 10 sedute.

I prodotti che si applicano sono densi e continuano la loro azione anche una volta rimossi per circa 10 giorni. Per ottenere il massimo nei casi di denti scuri o pigmentati è consigliabile utilizzare la tecnica Office abbinata alla Home.

Per tutta la durata del trattamento è per i 10 giorni successivi sarebbe opportuno seguire una serie di regole comportamentali per non compromettere i risultati ottenuti:

– non utilizzare colluttori a base di clorexidina;

– non utilizzare dentifrici abrasivi sono consigliati quelli in gel;

– non assumere tè, caffè, cole, chinotto, vino rosso;

– non fumare sigari e sigarette o peggio ancora la pipa perché macchiano lo smalto;

– fare una dieta senza cibi colorati come liquirizia, cioccolato, sughi, verdure rosse come barbabietole o pomodori, spinaci e bietole, sconsigliate anche le carote crude.